Sanremo 2021, analisi televoto: rimonta Maneskin e Michielin/Fedez, flop Annalisa

Sono state appena pubblicate dalla RAI le classifiche con le relative percentuali delle varie giurie votanti alla 71^ edizione del Festival di Sanremo. Concentriamoci su quella più importante, il televoto, perché emblema dei gusti del pubblico.
Iniziamo con il dire che quest’anno la Sala Stampa non è stata decisiva per il risultato finale come nelle due precedenti edizioni con Diodato e Mahmood: nell’ultima votazione i Maneskin hanno infatti surclassato gli altri due superfinalisti grazie ai voti da casa (53,52% per loro, 28,26% per Michielin/Fedez e 18,21% per Ermal Meta). E la vittoria ha messo d’accordo anche i giornalisti, anche se con poco distacco, dopo che il loro percorso era iniziato in salita (solo quindicesimi per la giuria Demoscopica).

Grande rimonta anche quella di Francesca Michielin e Fedez che partivano dal diciassettesimo posto per le giurie e si sono arrampicati fino al primo posto parziale con il voto aperto a tutti i 26 Campioni, davanti ai vincitori finali e al cantautore di origini albanesi, sul podio per tutta la durata del Festival.
Delude invece Annalisa. Negli ultimi giorni sui social si sono rincorse molte polemiche per una frase del giornalista Luca Dondoni de “La Stampa” nei suoi confronti (“La Giuria Demoscopica quando ha messo al primo posto Annalisa con una canzone totalmente mediocre come la sua, e peraltro cantata così così, ci ha lasciato basiti. Venerdì ci toccherà mettere un po’ a posto la classifica”): fans inviperiti, “vogliono affossare Annalisa”, “la portiamo sul podio alla faccia della Sala Stampa”. Invece ad affossarla ancora di più è stato proprio il televoto in cui ha ottenuto un modesto – soprattutto in relazione al fatto di trovarsi dietro alle sorprese di questo Festival, Colapesce Dimartino (quarti) e Willie Peyote (sesto), che partivano con un pubblico nettamente inferiore al suo – ottavo posto, scendendo così dal quarto generale delle giurie tecniche al settimo.

Un’annata in generale difficile per gli “Amici di Maria”: se Irama si è infatti difeso con un buon quinto posto pur essendo impossibilitato a esibirsi dal vivo, stupisce in negativo la performance dell’ultima vincitrice Gaia. Ventiduesimo posto con il solo 1,11% dei voti: è il peggior risultato della storia per il vincitore di un talent.
Male anche Francesco Renga (ventunesimo), Max Gazzè (penultimo) e le donne protagoniste nei Sanremo degli anni ’10: Malika Ayane (diciannovesima) e Noemi (diciassettesima), solo Arisa è riuscita a portare a casa una buona Top10.
Merita invece una menzione speciale Orietta Berti che, arrivata in Riviera non più attiva discograficamente da molti anni, è stata premiata dal pubblico con un ottimo nono posto.

Tra le scommesse di Amadeus, molto bene solo i già citati Colapesce DiMartino e Willie Peyote, e Madame al settimo posto. Se la cavano La Rappresentante di Lista (undicesimi) e Coma Cose (dodicesimi), così così Fulminacci (quindicesimo), molto male Fasma e Aiello (anche in rapporto ai recenti risultati) che non vanno oltre il sedicesimo e diciottesimo posto, e i praticamente non pervenuti Ghemon, Gio Evan e Random.
E su quest’ultimo è il caso di fare un discorso: le ultime due edizioni di Sanremo sono state in gran parte allargate ai nuovi fenomeni dello streaming come lui ma, più che a lanciarli al grande pubblico, il Festival è servito a smascherare quanto spesso gli artisti nati su Spotify siano solo un grande bluff. Poco da dire, zero gavetta, scarsa presenza scenica e grandi stonature.
E il discorso è da rivolgere in generale alla competizione, dove alla fine, tra tante mode, in questi due anni hanno vinto la melodia di Diodato e il rock dei Maneskin, generi che esistono da sempre e che le piattaforme streaming penalizzano. Queste due vittorie ci dicono che Spotify con le sue playlist può pilotare quanto vuole i successi, ma poi quando la gente può scegliere sceglie sempre la musica suonata e cantata bene.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: