Non lamentatevi di Francesco Monte a Sanremo se l’anno scorso cantavate la Lamborghini

Sono stati ufficializzati i nomi dei 61 giovani artisti che si contenderanno i sei posti disponibili per salire sul palco del 71° Festival di Sanremo. I selezionati dovranno prima superare le audizioni dal vivo, dalle quali solo in 20 passeranno al turno successivo – “AmaSanremo” – in diretta dal 26 al 29 ottobre su Raiuno alle ore 22.45. Qui la rosa si dimezzerà e i 10 a spuntarla si sfideranno a dicembre a “Sanremo Giovani”, dove i 6 vincitori avranno il pass per sbarcare a marzo in Riviera.
Tra i 61 nomi in lista ha suscitato scalpore quello di Francesco Monte, ieri primo trending topic su Twitter. Qualche commento? “Avendo finito tutti i reality ci prova con Sanremo”, “Uno schiaffo in faccia a chi di musica ci vive e lavora come un mulo dalla mattina alla sera per potersi produrre le canzoni”, “Chissà che santo ha in Paradiso per essere così raccomandato”, “Perché ha deciso di inquinare la musica di Sanremo?”.

Ripercorriamo brevemente la sua carriera televisiva: gli inizi nel 2011 prima da corteggiatore e poi da tronista di “Uomini e Donne”, quindi il debutto nel mondo della recitazione con la partecipazione in alcune fiction come “Don Matteo” e “Furore”. Nel 2018 arrivano le partecipazioni a “L’isola dei Famosi” e al “Grande Fratello Vip”, una strada quella dei reality per cui successivamente si pente: “In televisione mi è capitato in più di un’occasione di essere trattato non come una persona ma come un prodotto, come carne da macello. Hanno venduto la notizia che vendeva di più. Anche per questo preferisco l’ambiente della musica alla televisione”.
L’anno successivo arriva quindi la svolta grazie a Carlo Conti che lo vuole a “Tale e Quale Show” e il tarantino qui stupisce per le sue doti vocali, vincendo ben tre puntate con le sue imitazioni di Ed Sheeran, Michael Bublè e John Legend.

È invece dello scorso luglio il definitivo debutto nel mondo della musica con il brano “Siamo già domani”, firmato da lui stesso: una ben scritta pop-ballad dalle sfumature elettroniche che mostra un buon gusto melodico e una timbrica interessante.
Un brano che ci dimostra come Francesco Monte sia un ragazzo che ha riconosciuto i suoi errori decidendo da ora in poi di portare avanti una passione per cui ha dimostrato di avere stoffa. E ora chiede solo di essere ascoltato e di non pagare lo scotto di un pregiudizio.

E voi che l’anno scorso avete accettato Elettra Lamborghini non potete impedirglielo.
Siete sicuri che senza quel nome lei avrebbe potuto fare musica a certi livelli? La sua presenza non era uno schiaffo in faccia all’esclusione di Bianca Atzei? Le sue stonature e la sua proposta risibile non inquinavano quel palco?
Chi oggi si lamenta di Francesco Monte è chi l’anno scorso è stato complice di tutto questo, cantando la sua canzone e facendole raggiungere il disco di platino.
Chi oggi si scandalizza per Francesco Monte è chi l’anno scorso urlava “QUEEN” quando sono salite sul palco dell’Ariston Elettra Lamborghini e Myss Keta, per il duetto più imbarazzante della storia di Sanremo.
Per lui garantisce “Tale e Quale Show”. Una figuraccia simile non la farà.
E anzi, se dovesse riuscire a superare tutte le selezioni vedrete un non ancora cantante cantare meglio di chi oggi è primo in classifica. E lì vi renderete conto di tutta la merda di cui siete circondati. Del grosso problema che ha oggi la musica italiana. Che non è certo un’occasione a Francesco Monte.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: